digital-doodle

digital-doodle:

This week one of my favorite artists, Victoria Ying, started a #7DaysOfColor Challenge over @instagram.

Every day of the week is assigned one of the colors of the rainbow. The objective of the challenge is to upload a drawing every day using the color of the day as subject matter. To spice things up for myself I made the week ”Audrey Hepburn Week” using her different dresses as inspiration! 

Here is the set! enjoy~ 

PASSI

Ero sul letto, e pensavo
Pensavo e respiravo
Pensavo a respirare

A un certo punto misi la mano sul mio petto
Sentivo il cuore:
Batteva forte, più forte, f o r t i s s i m o
Il panico aumentava, la paura inciampava sui miei respiri sempre più affannosi
La gola si stringeva, la mente vacillava
Le corde vocali si spezzavano andando a creare, così, una richiesta d’aiuto strozzata

I miei occhi tentavano di rimanere aperti mentre si perdevano nel buio miope della camera

Stavo morendo
Consapevolmente

" Oddio é vero, muoio così, muoio ADESSO, qualcuno mi salvi! " pensavo

Persi i sensi, mi addormentai.

Questo “sogno”, fatto in dormi-veglia, mi appesantisce la testa da un po’.
Rigetto fuori dalla bocca questa visione ormai da giorni, perchè sento di non volerla dentro.

Stasera se n’è uscita dagli occhi, portandosi dietro qualcosa di molto più oscuro

"Silvia. "
Sento la voce di mia sorella provenire dalla cucina.
Era appena tornata a casa e, come suo solito, si era catapultata davanti il frigorifero.
Dopo aver combattuto con la spazzola i miei capelli indomabili, mi fiondo sul divano, stremata dall’ardua battaglia.
Alice si mette seduta accanto a me, aprendo di fretta un vasetto di yogurt, pronta a ingurgitarselo.

"Marika. "
Dice impassibile

" Sì. "
Rispondo, guardandola con occhi colmi di odiosa ostinazione

"Le rimangono 24 ore."
Mi dice continuando a mangiare lo yogurt, impegnata.

Il tempo si ferma, e sempre per troppo poco tempo..

Mia sorella alza la testa, i suoi occhi gonfi e asciutti incontrano i miei, traboccanti di lacrime.

"Mi dispiace. "
Riesco a dire solo questo.

"Sì, …io lo sapevo" dice Alice
” Lo sapevamo.. tutti..” rispondo shockata

Dopo avermi spiegato da chi/come/quando aveva ricevuto la straziante notizia, ci stringiamo in un improvvisato abbraccio di conforto.

Ripenso ad ogni singolo istante in cui La Morte mi é passata accanto
A volte in punta dei piedi e altre con mancatissima grazia, facendo un rumore assordante
Fa paura perché quando si avvicina, NON LA PUOI VEDERE, ma ti accorgi di chi É RIUSCITO A VEDERLA.

Non ci resta che sperare che il momento del passaggio sia piacevole.

showslow

showslow:

Sir Lawrence Alma-Tadema (8 January 1836 – 25 June 1912) was a Dutch painter of special British denizenship.

Born in Dronrijp, the Netherlands, and trained at the Royal Academy of Antwerp, Belgium, he settled in England in 1870 and spent the rest of his life there. A classical-subject painter, he became famous for his depictions of the luxury and decadence of the Roman Empire, with languorous figures set in fabulous marbled interiors or against a backdrop of dazzling blue Mediterranean Sea and sky.

Though admired during his lifetime for his draftsmanship and depictions of Classical antiquity, his work fell into disrepute after his death, and only since the 1960s has it been re-evaluated for its importance within nineteenth-century English art.